Molecole Bioattive: cosa sono e perché sono importanti

Si sente spesso parlare di molecole bioattive, ma cosa sono? Perché sono così importanti per il nostro organismo? Secondo la Culinary Nutrition, la scienza che studia la nutrizione culinaria, non è importante solo conoscere le molecole bioattive, ma anche sapere come aumentarne i benefici.

Le molecole bioattive nei cibi funzionali

Le molecole bioattive sono naturalmente contenute in un enorme numero di alimenti, per lo più vegetali. Hanno il vantaggio di migliorare alcune funzionalità del nostro organismo, e per questo sempre più spesso sono oggetto di ricerca da parte della comunità scientifica.

La loro presenza all’interno di cibi cosiddetti funzionali permette l’attribuzione di proprietà benefiche a questi alimenti, che possono variare dalle funzionalità del sistema immunitario o del sistema ormonale all’influenza positiva su organi o apparati.

I polifenoli, ad esempio, sono tra le molecole bioattive più conosciute. Sono presenti nel caffè, nel tè, nel cioccolato e nei mirtilli, e stimolano l’azione antiossidante all’interno del nostro organismo.

Per saperne di più sui polifenoli, leggi questo articolo.

Culinary Nutrition: scopri tutto sulla biodisponibilità

Strettamente legato allo studio delle molecole bioattive è lo studio della loro biodisponibilità. Il fatto che le molecole bioattive siano presenti in alcuni alimenti non significa che la sola assunzione dell’alimento basti a far sì che il nostro organismo ne abbia beneficio; ciò varia in relazione al grado di assorbimento e di utilizzazione da parte del nostro organismo.

Una parte importante di Culinary Nutrition si dedica allo studio della biodisponibilità e a quanto questa possa variare in relazione ai metodi di cottura, di conservazione e agli abbinamenti tra gli ingredienti.

Durante il Master in Culinary Nutrition viene sempre dedicato ampio spazio a questi aspetti, con esempi pratici e approfondimenti teorici.

Per saperne di più sul Master in Culinary Nutrition e avere l’opportunità di approfondire i temi della biodisponibilità e delle molecole bioattive…

Leave a comment