INTERVISTA A GIANFRANCO CAPALBI : Chef, specializzato in Nutrizione Culinaria e Cucina Antiaging, docente del Master in Culinary Nutrition

Gianfranco Capalbi, come riesce a coniugare la cucina anti aging con la sua passione per la pizzeria?

Il gusto della pizza ricorda tutti i sapori tradizionali del sud. Eppure, mi sono dedicato con particolare attenzione al percorso che mi ha portato a evolvere il concetto di pizza in un tripudio di benessere.

Quando le mie mani impastano esprimono qualcosa e mi piace sapere che il cuore e la passione che ci metto nel far bene le cose abbiano un obiettivo importante: il benessere dei miei ospiti.

La pizza è un piatto di fondamentale importanza per gli italiani. Chiedere a qualcuno di rinunciare alla pizza in nome della dieta è praticamente impossibile. Come fare allora?

Tutti sanno che la pizza è uno dei piatti più importanti della dieta mediterranea italiana, ma quasi mai risponde adeguatamente ai bisogni alimentari che cambiano. Dato che mangiar bene però non significa rinunciare al gusto, da oggi la Pizza si evolve e diventa Più. È Più Buona, è Più Bella e fa anche Bene.

Grazie alla continua ricerca e alla rivisitazione delle ricette della tradizione che studiamo con Cucina Evolution è nata “Pizzapiù Gusto & Benessere”. Si tratta del capolavoro di Cucina Evolution che, in collaborazione con l’azienda Greci nell’ambito del progetto “Cucina & Nutrizione” ha realizzato un nuovo tipo di pizza, farcita con ingredienti esclusivi e perfettamente bilanciati, il tutto certificato Cucina Evolution.
Il sapore è quello di sempre, quello della vera pizza secondo la tradizione italiana, ma più fibre, meno sale, meno grassi e massimo 650kcal che trasformano un peccato di gola in un concentrato di benessere anti aging.

C’è una tua ricetta che ha conquistato visibilità si tutti i giornali: il tiramisù Evolution. Di cosa si tratta?

Il Tiramisù Evolution è stato un grande successo. Uno dei dolci più conosciuti e più amati della tradizione gastronomica italiana adesso ha più fibre e meno zuccheri di una mela.

Eppure, gli ingredienti sono gli stessi della ricetta tradizionale.

Ho potuto realizzare questo tiramisù durante un cooking show all’evento Gola Gola Festival a Parma.

Ho visto con i miei occhi l’incredulità degli spettatori di fronte a questo dessert rivoluzionario.

Da ultimo, parliamo di educazione alimentare. Ti dedichi alla divulgazione dei principi della cucina antiaging.

Certamente. Credo sia importantissimo diffondere il più possibile i principi sui quali si basa una cucina salutare.

Tutti, ma in particolar modo i professionisti del food, dovrebbero imparare a conoscere il cibo, le sue proprietà, il modo in cui cottura e abbinamenti le modificano e come aggiungere benessere anti aging in ogni piatto.

Per conoscere di più sul Master in Culinary Nutrition e avere l’opportunità di seguire le lezioni dello chef Gianfranco Capalbi, contattateci cliccando qui.

Leave a comment