L’ESPERTO RISPONDE: È corretto affermare che l’ananas brucia il grassi?

Risposta a cura di Chiara Manzi

No. Purtroppo, l’unica sostanza che brucia il grasso è… il movimento. A questa frequente domanda, rispondo con un paradosso. Ma così è: per bruciare davvero i grassi non c’è che l’attività fisica. Non esiste alcun alimento in natura in grado di bruciare i grassi. Certo, è corretto affermare che esistono cibi che contengono sostanze e nutrienti che possono limitare l’assorbimento dei grassi, come per esempio i funghi, i carciofi o l’inulina, che è una preziosa fibra alimentare da conoscere meglio e imparare a usare di più, come ribadisco nei miei libri (per info vedi: www.cucinaevolution.it). Ma nessun alimento in natura è in grado di “bruciare” i grassi così come comunemente ed erroneamente viene divulgato. Detto questo, l’ananas è un frutto ricco di Vitamina C, che come sappiamo è un potente antiossidante. Ma questo contenuto si trova – tra l’altro – soltanto nell’ananas fresco. Proprio in virtù degli antiossidanti che contiene, oltretutto, è bene consumare l’ananas all’interno del pasto. E considerare il consumo di ananas (fresco) all’interno della quantità consigliata di due frutti al giorno. A tal proposito, il mio consiglio è quello di consumare sempre due porzioni di frutta al giorno. Che sia ananas o un altro frutto…scarica-pdf

CHIARA MANZI, nutrizionista, docente universitaria, ha fondato a Parma Cucina Evolution Academy, l’Accademia Europea di Nutrizione Culinaria.

Leave a comment