Intervista al prof. Michele Rubbini, Professore all’Università di Ferrara

Il Prof. Michele Rubbini, professore associato del Dipartimento di Morfologia, Chirurgia e Medicina Sperimentale dell’Università di Ferrara, collabora da anni con l’Academy portando la sua preziosa esperienza nel Master in Culinary Nutrition.

In questa intervista ci spiega perché il Master in Culinary Nutrition promuove un approccio all’alimentazione unico nel suo genere.

Prof. Rubbini, leggendo i suoi contributi sul Journal of Culinary Nutrition si capisce tutto il suo impegno nel promuovere – citando le sue parole – “un’alimentazione che non sia costellata di divieti ma di linee di condotta che salvaguardano gusto e benessere”.
Quale ruolo ha l’alimentazione nella ricerca del benessere della persona?

L’alimentazione ha un ruolo importante e oserei dire fondamentale nello sviluppo di alcune malattie degenerative e nel mantenimento della salute delle persone.

Si possono avere diverse opinioni in merito a criteri e principi alimentari. Noi siamo convinti che non basta seguire una dieta, che di solito non è altro che un sistema di privazioni, perché gli alimenti da soli non sono in grado di prevenire o curare le malattie.

Nel concetto di corretta alimentazione includiamo sia la qualità degli alimenti che le caratteristiche dei sistemi di manipolazione e di cottura, privilegiando quelli che aiutano a mantenere le quote positive che contraddistinguono ogni ingrediente.  Solo così l’alimentazione può essere in grado di aiutare le persone a diminuire il rischio di malattia.

Professor Rubbini, qual è il valore aggiunto del Master in Culinary Nutrition?

Sicuramente investire sulla conoscenza delle caratteristiche degli alimenti, in modo da riuscire a manipolarli e cuocerli scegliendo le tecniche che possono preservarne al meglio le qualità.

Questo approccio differenzia la nostra visione del rapporto tra alimentazione e malattia da tutti gli altri metodi che si basano su questa o quella dieta, che comunque secondo i nostri principi non sarebbe sufficiente per preservare al meglio le persone dallo sviluppo delle malattie.

Ti interessa approfondire l’argomento?

Seguici sui nostri canali social o contattaci per ricevere maggiori informazioni sul prossimo Master!

Leave a comment