COSA MANGIARE PER PREVENIRE I MALANNI D’AUTUNNO: I COLORI E I SAPORI GIUSTI A TAVOLA

A cura di Manuela Piras

Mai più piatti tristi e poveri di gusto durante i mali influenzali di stagione.

L’autunno e i primi freddi hanno portato con se i primi disagi legati al cambio di stagione, raffreddori, stanchezza, dolori osteoarticolari, tosse, mal di gola.

Si corre subito ai ripari acquistando vaccini e medicinali, dimenticando che la prima cura può avvenire divertendoci a tavola e consumando i cibi giusti in modo da riuscire a guarire prima e sentirci meglio più in fretta.

Ma anche se non siamo a letto con l’influenza, seguire semplici regole alimentari può essere utile a rinforzare il nostro sistema immunitario e a mantenerci in salute.scarica-pdf

La frutta e la verdura autunnale ci regalano una vera e propria esplosione di colori e sapori: il colore arancio di zucche cachi e agrumi, il viola dell’uva, il rosso dei melograni, il verde dei broccoli. E’ senza dubbio la ricca varietà di questi alimenti il principale alleato della nostra salute; esso garantisce un patrimonio di fibre, vitamine minerali e antiossidanti fondamentali per il benessere del nostro organismo soprattutto in questa stagione.

I piatti della tradizione, ricchi di alimenti di stagione, diventano uno importante strumento per affrontare e prevenire i mali di stagione senza rinunciare al gusto.

Un intero menu potrebbe diventare un vero e proprio alleato per affrontare i malanni dell’autunno e dell’ inverno? La Culinary Nutrition può aiutarci in questo importante obbiettivo.

La colazione..

..chi ben comincia è a metà dell’opera…

è il pasto più importante della giornata componiamola in maniera sana e golosa facendo un carico di antiossidanti:

Una tazza tè verde + limone o una buona spremuta di agrumi o un frutto + una fetta di Torta di carote evolution (ricetta allegata).

Gli spuntini..

Lo spuntino favorisce un metabolismo attivo, garantisce al nostro organismo “un pizzico” di energia” in più. Inoltre, ci permette di arrivare ai pasti con il giusto appetito, due spuntini sani ed equilibrati nella giornata possono aiutare quindi a dimagrire e se ricchi di sostante benefiche a non ammalarci..

Un ottimo frutto come il melograno, ricco di polifenoli oppure un frullato che garantisce l apporto di vitamine e, contrariamente a estratti e centrifughe, mantiene la fibra, tanto preziosa per riequilibrare la flora batterica intestinale, migliorando le funzionalità dell’organismo e potenziano le difese immunitarie.

Il Pranzo e la Cena..un vero serbatoio di energia.

Il pranzo e la cena si compongono con un pasto completo:

Al pranzo Iniziare sempre con un bel piattone di verdure cotte o crude condite con 1 cucchiaino di olio, proseguire con un primo piatto utilizzando per esempio i broccoli (ricetta allegata Orecchiette con broccolo e peperoncino) che contengono beta-carotene per rafforzare le cellule e allontanare i malanni, il secondo piatto lo inseriremo una sola volta al giorno preferendo il pesce che con i suoi acidi grassi essenziali (ricetta allegata Salmone con noci) svolgono un importante azione antinfiammatoria, utile per combattere lo stress legato all ‘esposizione al freddo.

A Cena iniziare sempre con un bel piattone di verdure cotte o crude condite con 1 cucchiaino di olio proseguire con un pasto caldo come una buona vellutata di zucca (ricetta allegata) che creano beneficio per le vie aeree superiori irritate e terminare il pasto con un frutto di stagione.

Ricordiamoci l’importanza dei liquidi, oltre all’acqua, si possono assumere bevande calde, come infusi e tisane ricche di vitamine e antiossidanti.

……Non dimentichiamoci che la vita sedentaria abbassa le difese immunitarie e quindi espone il nostro organismo ad una cattiva gestione dei virus e dei malanni di stagione, quindi ricordarsi di adottare sempre uno stile di vita attivo con attività fisica almeno moderata, per stare in forma, scaricare lo stress e mantenersi sani.

Buon Autunno da Vivere a tutti…

Leave a comment