È solo buono o fa anche bene? – Linguine al pesto Evolution

A cura di Maria Mattera

L’estate è alle porte e avete voglia di un piatto fresco e profumato? Le linguine al pesto Evolution è la ricetta che state cercando. Un primo piatto dal profumo estivo, bello, buono e che fa bene!

scarica-pdf

Il pesto, caposaldo della cucina ligure, è un condimento gusto che nella sua versione tradizionale è molto calorico perché ricco di grassi (olio extravergine d’oliva, parmigiano e pinoli). Quando in cucina entra la Culinary Nutrition anche i piatti della tradizione si trasformano in elisir di lunga vita e proprio così siamo riusciti a realizzare un pesto con meno grassi, più vitamine e antiossidanti, e senza rinunciare al gusto e al benessere!

Tu cosa sceglieresti tra un piatto di riso con zucchine condito con un cucchiaio di olio e parmigiano e uno di linguine al pesto?

Riso con zucchine condito con olio e parmigiano* Linguine al pesto Evolution
Valori nutrizionali:

·      Proteine                      11 g

·      Grassi                         13 g

·      Carboidrati                 59 g

·      Fibra                            3 g

·      Energia                    397 Kcal

 

*(70g di riso con 200g di zucchine, un cucchiaio di olio e uno di parmigiano)

Valori nutrizionali:

·      Proteine                  11 g

·      Grassi                      9 g

·      Carboidrati             59 g

·      Fibra                          5 g

·      Energia                 370 Kcal

 

 

 

Cosa ci serve per preparare le linguine al pesto Evolution?

Ingredienti per 4 persone

Pasta tipo linguine 280g

Fagiolini 100g

Patate 50g

Basilico 40g

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Parmigiano 10g

Pinoli 15g

Inulina 8g

1 spicchio d’aglio

Sale iodato 4g

Ghiaccio 2-3 cubetti

 

Come si prepara?

Sbucciare le patate. Tagliare a cubetti le patate e metterle a cuocere con la pasta e i fagiolini.

Frullare pinoli, basilico, olio, aglio, parmigiano, sale, inulina e ghiaccio.

Saltare in padella la pasta scolata con patate e fagiolini.

Fuori dal fuoco aggiungere il pesto e amalgamare.

Se si usa pasta integrale non è necessario aggiungere inulina.

 

3 caratteristiche che rendono le linguine al pesto Evolution un piatto buono da vivere!

  1. Meno calorie, Più fibra

Dosando accuratamente gli ingredienti riusciamo a realizzare un primo piatto gustoso con meno calorie di un triste piatto di riso con le zucchine condito con un cucchiaio di olio e parmigiano. Quindi, la bella notizia è che puoi gustare le linguine al pesto Evolution anche se sei a dieta perché ha solo 370 calorie. In più, grazie all’aggiunta dell’inulina nel pesto, questo piatto ci fornisce più fibra di un piattone da 200g di zucchine lesse. Un aspetto da non sottovalutare perché più fibra ci garantisce più sazietà.

  1. Più antiossidanti con il giusto metodo di preparazione

Per realizzare il pesto, il basilico viene frullato insieme al ghiaccio, un piccolo trucco che ci permette di non surriscaldare il basilico durante la frullatura e che consente di mantenere intatta la vitamina C. Questa vitamina ci aiuta a mantenere la pelle giovane perché ci protegge dai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento, e partecipa alla sintesi del collagene indispensabile per conservare la pelle tonica ed elastica.

  1. Tutti gli ingredienti della tradizione e meno grassi

La ricetta delle linguine al pesto Evolution ha tutti gli ingredienti del pesto tradizionale: basilico, pinoli, olio e parmigiano. Il vantaggio è che non solo ha meno grassi del pesto tradizionale ma apporta anche meno grassi di un cucchiaio di olio. Ridurre la quantità di grassi ci permette non solo di assumere meno calorie, ma anche di non superare le quantità giornaliere raccomandate di grassi.

 

Puoi trovare tante altre ricette nel nuovo libro “Cucina Evolution buona da vivere! In forma senza dieta ” della Dott.ssa Chiara Manzi, massima esperta in Europa di Culinary Nutrition e cucina antiaging.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment