Per dimagrire, Più fibre a tavola!

La fibra presente nella verdura e nei cereali forma a livello intestinale un filtro che rallenta e in parte impedisce l’assorbimento di grassi e zuccheri (tratto dal libro “CUCINA EVOLUTION BuonaDaVivere!”).

EFSA (European food safety authority) raccomanda un quantitativo di fibra  giornaliero pari ad almeno 25g.

Aggiungendo un maggior contenuto di fibra nei nostri piatti riusciamo a  rallentare e in parte impedire l’assorbimento di glucosio ed abbassare e così il picco glicemico.

Attenzione però!

La fibra va aggiunta nelle giuste dosi e proporzioni per evitare, ad esempio, nella preparazione di un impasto per pizza, problemi di lievitazione.

Studiando la Nutrizione Culinaria e le autorevoli ricerche scientifiche su cui si basa, imparerai la differenza tra fibra solubile e insolubile in quanto hanno effetti e benefici diversi sul nostro organismo.

Leave a comment