Voglio essere Chiara – A tavola con gusto: il menù taglia calorie! (Demo)

La durata e la qualità della nostra vita è influenzata dal Dna solo fino al 30%. Il resto lo fa il nostro stile di vita, quindi anche cosa e quanto mangiamo. Vivere a lungo e bene vuol dire mantenersi magri per tutta la vita. E qui vi svelo il primo trucco: l’elogio della lentezza a tavola. Il senso di fame, infatti, raggiunge il cervello subito mentre il senso di sazietà si fa sentire non prima di 20 minuti dopo il primo boccone. Superata questa soglia, la fama si placa. Per questo il pane a tavola è bene portarlo solo con l’arrivo della seconda portata, quando siamo vicino allo scadere dei 20 minuti, così
non ci abbuffiamo: 50 g di pane senza grassi regalano 150 calorie.

Ecco una piccola guida per mantenersi in linea.

1.
Non saltare mai la colazione. La maggior parte
dei bimbi obesi non la fa.
Via libera a tè verde con limone o un cappuccino con
latte parzialmente scremato accompagnato da un
piccolo dolce o da un frutto.

  1. Scegli alimenti che “scontano” le calorie.
Cento grammi di pasta in bianco fanno ingrassare di più di 100 g di risotto ai carciofi. Come è possibile? Dipende dalla fibra, presente in frutta, verdura, cereali integrali, legumi. La fibra rallenta la digestione e in parte impedisce l’assorbimento di zuccheri e grassi dirottandoli nelle feci. Ecco perché un risotto con 100 g di riso e 200 di carciofi è assorbito fino al 20% in me- no rispetto a un piatto di 100 g di riso in bianco.
  2. Miscela curcuma e pepe nero. Per aumentare fino a 2mila volte l’assorbimento della curcumina, che riduce colesterolo e blocca la formazione di grasso corporeo, deve essere mixata con la piperina del pepe nero.
  3. Assumi tutti i nutrienti fondamentali a ogni pasto, carboidrati derivanti dai cereali meglio se integrali, proteine dal secondo piatto. Ogni giorno non devono mancare 5 porzioni fra verdura (una porzione equivale a 250 g di verdura cotta o 50 g di verdura cruda) e frutta (si considera una porzione un frutto da 150 g).
  4. Molti legumi ma con un ammollo speciale. Sono ricchi di vitamine del gruppo B e di fibre che aiutano a non ingrassare. Metterli in ammollo con 10 g di succo di limone per litro d’acqua aumenta la ritenzione di queste vitamine.
  5. Bere 1,5-2 litri al giorno. Un’idea: lava e taglia fettine di frutta con la buccia e mettile in una brocca d’acqua. In alternativa puoi aromatizzarla con foglie di meta o basilico.
  6. Alleggerisci di calorie i dolci. Al posto dello zucchero usa il miele, più dolce e meno calorico, o dolcificanti naturali privi di calorie come la stevia. Scegli il latte ad alta digeribilità dal sapore più dolce. Se la ricetta prevede 200 g di zucchero, usane 150 sciolto in acqua e il potere dolcificante aumenta. Arricchisci i dolci con lamponi, ricchi di fibra. Prediligi farine integrali.

PROVA LE RICETTE A PROVA DI BILANCIA

chiara1

chiara2

chiara3

Chiara Manzi