Tutti gli alimenti di origine vegetale fanno bene? (Demo)

Nei giorni scorsi è arrivata alla Camera una proposta di legge che sta facendo discutere: si tratta della prima proposta che rende penalmente perseguibile chi impone una dieta vegana ai figli minori di 16 anni. L’intenzione della deputata Elvira Savino, che ha presentato questo nuovo testo di legge, è quello di proteggere i minori e impedire ai genitori di imporre ai figli una alimentazione troppo restrittiva.

Banner-scopri-master-A

Al di là della validità di questa proposta di legge di cui si vedranno gli sviluppi in futuro, secondo la Dott.ssa Chiara Manzi, massima esperta europea di Culinary Nutrition, possiamo affermare che la scelta vegetariana o vegana non rappresentano necessariamente una garanzia di salute. “L’alimentazione di noi italiani è generalmente povera di frutta, verdura, legumi e cereali. Quindi ben venga introdurre nella nostra dieta questi importanti alimenti – afferma la Dott.ssa Manzi. – Tuttavia bisogna fare attenzione perché non tutto ciò che è vegetale è sinonimo di salutare. Esistono diversi alimenti di origine vegetale, tra i quali le margarine e le panne vegetali, che sono ricchi di grassi saturi e grassi trans, dannosi per la nostra salute.”

L’importante è sempre bilanciare il contenuto dei diversi nutrienti all’interno dei nostri pasti. Ed è proprio questo ciò che si apprende durante le lezioni del Master in Culinary Nutrition organizzato dall’Art joins Nutrition Academy. Innovativo percorso di aggiornamento per cuochi e nutrizionisti, il Master fornisce ai professionisti del food e della salute le conoscenze e gli strumenti necessari per proporre ai clienti e ai pazienti menù perfettamente bilanciati dal punto di vista nutrizionale, ricchi di fibre, vitamine e antiossidanti e poveri di calorie, grassi e zuccheri. Il tutto senza rinunciare al gusto dei piatti caratteristici della buona cucina italiana.

Post Correlati