Laura Onorato: Perché ho scelto il Master in Culinary Nutrition (Demo)

Perché per un nutrizionista iscriversi al Master in Culinary Nutrition è la scelta vincente? Lo abbiamo chiesto a Laura Onorato, nutrizionista diplomata in Culinary Nutrition presso l’Art joins Nutrition Academy.

“Quello che mi ha spinto a iscrivermi al Master in Culinary Nutrition è stata la voglia di inseguire il mio sogno: conciliare la mia passione, la cucina, con la mia attuale professione di nutrizionista – spiega Laura – il mio desiderio era quello di cambiare l’immagine del nutrizionista, spesso percepito come il cattivo che ti dice di rinunciare continuamente ai piatti preferiti. Scoprire che esistesse un corso che mi permettesse di realizzare tutto questo è stato fantastico!”

Banner-scopri-master-A

Al Master in Culinary Nutrition si scopre, infatti, che l’arte della cucina e la scienza della nutrizione possono incontrarsi e dare vita a una nuova cultura alimentare fatta di piatti ricchi di gusto, ma anche di tanto benessere. Un aspetto fondamentale di questo innovativo corso di aggiornamento professionale dedicato a professionisti del food e della salute è la presenza di una parte teorica, basata su fondamenti scientifici, e una parte pratica. “La parte pratica è stata davvero molto utile – afferma Laura – perché mi ha permesso di conoscere le reali proprietà dei nutrienti, di capire come devono essere cucinati i cibi in base alle loro caratteristiche e come devono essere combinati tra loro gli alimenti.”

Non dimentichiamo poi l’importanza del lavoro di squadra, altro elemento distintivo del Master in Culinary Nutrition. “Grazie a questa esperienza ho conosciuto persone fantastiche con le quali abbiamo realizzato un fantastico lavoro di squadra. È stato davvero molto bello e interessante collaborare con gli chef e con gli altri nutrizionisti partecipanti al corso”.

Un’esperienza da consigliare ad altri nutrizionisti, dunque. “Finalmente grazie al Master in Culinary Nutrition il termine dieta non è più sinonimo di privazione. La cosa più sorprendente di tutte è stata scoprire di poter proporre ai miei pazienti un cannolo siciliano anche ogni giorno senza farli sentire in colpa e riuscendo a farli dimagrire!”

Post Correlati