Caffè nero o Tè verde? (Demo)

E’ notizia di questi ultimi giorni: il caffè non è bevanda cancerogena. Lo ha fatto sapere l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) di Lione, massima autorità in materia di studio degli agenti cancerogeni che fa parte dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità). Sospiro di sollievo dunque per noi Italiani che tanto amiamo la “nera bevanda” soprattutto la mattina. Come ho scritto anche nel mio libro “Antiaging con gusto” il caffè è una fonte di preziosi polifenoli: un suo consumo moderato è preventivo nei confronti dei tumori e delle malattie metaboliche.

 

Banner-scopri-master-A

 Cosa bevo a colazione?

Scegliere un caffè a colazione può dunque essere la scelta giusta in chiave “antiaging” ma ancora di più lo è scegliere del Tè verde.  Il regolare consumo di Tè Verde ha mostrato di rallentare o prevenire lo sviluppo di cancro in cellule del colon, fegato, mammella e prostata proprio grazie all’alto contenuto di Polifenoli. Sostanze di cui ho già scritto qualche settimana fa. Non dimentichiamo però che la bevanda antiaging più importante resta l’acqua. Fonte di vita fra i maggiori costituenti del nostro organismo. Il corpo umano è composto da circa il 60% di acqua e l’idratazione è fondamentale.

 

Chiara Manzi