Un Dato Allarmante Può Trasformarsi In Una Fortuna? (Demo)

RISERVATO ESCLUSIVAMENTE ai cuochi con ristorante e ai personal chef che:

1. Vogliono AUMENTARE notevolmente la propria clientela e il fatturato 
2. Vogliono DISTINGUERSI con una seria preparazione dagli altri cuochi
3. Vivono il proprio lavoro con un profondo SENSO ETICO
4. Vogliono GARANTIRE il benessere (vero) ai propri clienti
5. Vogliono VINCERE le sfide del futuro, amano essere sempre i primi e i più veloci a intuire i cambiamenti

Banner-scopri-master-A

DOBBIAMO ESSERE NOI A CALARE DI PESO, NON IL NUMERO DEI CLIENTI CHE VA AL RISTORANTE!

…POI CI STUPIAMO SE I CLIENTI SONO IN DIMINUZIONE:

«Perché devo continuare a spendere dei soldi per poi star male di notte?». «Il medico mi ha consigliato di mettermi a dieta perché ho tutti i valori sballati». «Vado sempre meno al ristorante perché sto ingrassando in modo eccessivo». «Per risolvere le mie intolleranze alimentari con quello che mangio normalmente al ristorante, mi sto creando altri problemi di salute». «Prima andavo al ristorante tutte le settimane, adesso una volta al mese: risparmio e sto meglio». «Vorrei trovare una SPA che a pranzo e a cena, anziché darmi da mangiare quelle squallide barrette, mi prepari dei pranzetti gustosi e salutari. Ma è un’utopia! Il posto è bellissimo ma a tavola mi rovinano. O mangi bene per poi star male o mangi male per star bene. Mangiar bene e stare bene no?!».

Si potrebbe continuare all’infinito. Sono solo alcune delle affermazioni ascoltate tra i 3.000.000 di persone che normalmente frequentavano i ristoranti e che oggi si sentono a disagio e insoddisfatti. Perché? Scopriamolo insieme..

Prima però facciamo qualche semplice riflessione:

1. attualmente in Italia ci sono all’incirca 180.000 ristoranti che ospitano circa..
2. 15.000.000 di clienti. Di questi, 12.000.000 per la pausa pranzo e 3.000.000 alla sera. 500.000 dei 15.000.000 vanno a pranzo e cena saltuariamente.
3. In pratica ogni ristorante ha un “potenziale medio di riferimento” di 84 clienti. La frequenza è in diminuzione così come la spesa media pro-capite.
4. Qui arriva il dato IMPORTANTISSIMO. CHI LO INTUISCE SI CREA CON NOI UNA OPPORTUNITÀ STRAORDINARIA: un 15% di questo mercato, cioè 3.000.000 di clienti, è sempre più attento al benessere in tavola e per questo sta gradualmente diminuendo la sua presenza al ristorante. Purtroppo però per i ristoratori, i costi di gestione sono sempre più impegnativi e per dirla tutta, con franchezza, non siamo in un periodo di vacche grasse.
5. Eppure quali sono le risposte dei ristoratori? Diciamo pure le solite? Niente di nuovo e serio sotto il sole.

Quindi, per concludere il ragionamento, PERCHÉ 3.000.000 DI CLIENTI, CHE ABITUALMENTE FREQUENTANO I RISTORANTI, SONO SMARRITI PERCHÉ NON SANNO DOVE ANDARE?

PERCHÉ VOGLIONO STAR BENE, VIVERE A LUNGO E IN GRAN FORMA, VOGLIONO SENTIRSI ATTIVI PER TUTTA LA VITA. E AD OGGI SONO POCHISSIMI I RISTORANTI CHE SANNO SODDISFARE CON COMPETENZA QUESTO DESIDERIO DEI CLIENTI.

Come dargli torto? Spesso ci dimentichiamo o peggio, facciamo finta di non sapere, che il cibo non è solo emozione, non è solo il ricordo dell’infanzia, non è solo piacere, non è solo estetica, non sono solo profumi buoni. MA È ANCHE IL PIÙ IMPORTANTE CARBURANTE PER VIVERE BENE E A LUNGO.

E LA MATERIA PRIMA DI QUALITÀ, DI ALTISSIMA QUALITÀ, NON BASTA!!!

Se ci rifletti non è così difficile intuire che già da ADESSO, ma ancor più in futuro, sarà sempre più importante GARANTIRE la salute in tavola. Chi lo ha già capito molto bene? Chi ha i mezzi economici per farlo: le grandi aziende alimentari. Hai notato quante volte usano le parole salute, benessere, lunga vita ecc. nelle loro pubblicità?

«Voglio godermi la vita a lungo. Ho intrapreso una nuova impresa e mi piace dare il meglio di me. Per questo: palestra e alimentazione corretta».

Con la palestra e l’attività fisica, ci siamo. Manca solo il piacere della tavola con in più il benessere.

Si può? Certo che si può.

È ciò che si impara all’Art joins Nutrition Academy. L’unica accademia in Europa dove i cuochi studiano e imparano la scienza della nutrizione applicata alla cucina.

LE TUE RICETTE SONO BUONE? DIVENTERANNO BELLE, BUONE E CHE FANNO BENE.

3.000.000 di clienti da conquistare! E aumenteranno. Non sarai tu a cercare nuovi clienti, SARANNO LORO A CERCARE TE.

PERCHÉ?

3 vantaggi che fanno la differenza

1. Riceverai il diploma in Culinary Nutrtion. Cuoco diplomato in scienza della nutrizione applicata alla cucina. Rispetto ai tuoi colleghi acquisisci una competenza invidiabile. La tua cucina diventa bella, buona e che fa bene.
2. Le tue ricette avranno il premio della certificazione Gusto&Benessere. I clienti da te verranno tranquilli e sicuri di mangiar bene stando bene. È la prima ed unica certificazione di qualità nutrizionale garantita.
3. Entrerai a far parte di Cucina Evolution, l’unico Network al mondo di Antiaging Italian Food. 3.000.000 di clienti sapranno finalmente dove andare. Ricordati però che il Network è a numero chiuso.

Scegli tra:

1. «Mi iscrivo subito. Perché mancano 44 giorni all’inizio del Master  e ci sono solo 15 posti disponibili». CLICCA QUI
2. «Chiamatemi al cellulare per un confronto diretto». SCRIVI il numero del tuo cellulare a info@cucinaevolution.it indicando L’ORARIO MIGLIORE per telefonarti.
3. «Fra due giorni approfondiamo»

ATTENZIONE: MANCANO SOLO 44 GIORNI AL MASTER

Post Correlati