Da Napoli a Pordenone in 24 ore! (Demo)

NON PERDERE QUESTA GRANDE OPPORTUNITA’, FAI COME LUI!

scopri il Master in Culinary Nutrition!!

Inizia guardando un programma televisivo su Rai1 il viaggio del Dott. De Carlo nel mondo della Culinary Nutrition!

Ecco il racconto…..
“Lunedì 10 Febbraio 2014 ….. Giovedì 06 Novembre 2014:   Master in Culinary Nutrition dell’Art joins Nutrition Academy, un’esperienza che ricorderò per tutta la vita!   

                                                                                                                                                  Mi chiamo Giuseppe De Carlo, di professione sono un dr. Biologo Nutrizionista, ho conferito la laurea Magistrale in Biologia – curriculum nutrizione umana- nel luglio 2013 presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”; e sono un appassionato a livello amatoriale dei fornelli (particolare fondamentale per questa breve storia). Da subito ho iniziato a muovermi nel così difficile mondo lavorativo, quando una delle tante e classiche sere passate in famiglia guardando la televisione mi capita, facendo zapping, di sintonizzarmi su Rai 1 dove sta andando in onda una puntata del talk-show “Porta a Porta”; guarda caso il tema della serata è proprio l’alimentazione e le diete. Naturalmente mi appassiono subito alla trasmissione, che vede come ospiti diversi personaggi del mondo medico-scientifico e nel contempo protagonisti dell’arte culinaria come famosi chef stellati e non. Ad un certo punto entra un nuovo ospite la dott.ssa Chiara Manzi, leggo subito il sottotitolo che ne indica la qualifica professionale: “principale esperto europeo di culinary nutrition”. Rimango subito affascinato e soprattutto incuriosito da questa nuova branca della nutrizione umana di cui ne ero assolutamente ignaro (ci tengo a precisare che insieme a me, forse pure più di me ne rimane colpito mio padre Vito). Per essere sintetici il giorno seguente di ritorno a casa da lavoro trovo mio padre che mi dice: “ti ho iscritto al Master della dott.ssa Chiara Manzi, dopodomani parti per Pordenone!”. Ovviamente la mia prima reazione è stata di sgomento, ma poi smaltita la notizia mi convinco ad intraprendere questo nuovo percorso praticamente all’oscuro di tutto se non solo dopo aver visitato velocemente il sito ufficiale della dott.ssa Manzi e dell’Academy.                                             

Questa è solo una breve introduzione per raccontare come sono entrato in contatto con il mondo di “cucinaevolution”. Oggi, giovedì 06 novembre 2014 mi ritrovo a concludere il Master con la dott.ssa Chiara Manzi. 

Questo percorso è stato per me una vera scuola di vita sotto tutti i punti di vista, scientifici-conoscitivi-umani-professionali e lavorativi.

Il percorso prevede come punto cardine la fusione di due mondi quello scientifico della nutrizione umana e quello culinario dell’arte degli chef, senza mai confondere i rispettivi ruoli del nutrizionista e del cuoco ma facendoli interagire fra loro. Come si può immaginare, facilmente, questa fusione è abbastanza complessa, se non impossibile per molti, eppure questo Master ha proprio questo obiettivo e scopo finale. Ricordo tutte le giornate che hanno caratterizzato questo percorso formativo e le prime due cosa che mi vengono in mente sono le lezioni teoriche della dott.ssa Manzi e i laboratori pratici in cucina dove nutrizionista e chef si confrontano elaborando al termine di ogni modulo un considerevole numero di ricette, fra cui esperimenti perfettamente, abbastanza o poco riusciti e quindi da migliorare, che rientrano nella nuova concezione di intendere la nutrizione umana nel XXI secolo e cioè non più diete restrittive, di privazione e demoralizzanti bensì un’alimentazione che vede in perfetto equilibrio sui piatti di una bilancia: il GUSTO ed il BENESSERE ANTIAGING!

In conclusione volevo rivolgere un caloroso ringraziamento alla dott.ssa Chiara Manzi e il dott. Danilo Pertosa, protagonisti ed artefici di questa “nuova rivoluzione”.”

                                                                                                       

Giuseppe De Carlo